Amici sparsi

Lunedì scorso sono passata a Milano di gran corsa, ho fatto un sacco di cose, e la sera sono anche riuscita a incontrare un vecchio amico. Si trattava di Pucceus, il nostro testimone di nozze, detto affettuosamente da noi “Il Mediatore”.
Puc si è da poco trasferito da Trieste a Milano per lavoro, e così quando ci siamo visti abbiamo cominciato con gli aggiornamenti sulle vecchie comoscenze. Come sta Mik? Hai visto Liviano? E così via.

Dopo la serata passata tra rievocazioni e aggiornamenti, ovviamente ho fatto dei sogni che ne erano la degna continuazione.
Ho sognato che Liviano era al festival di Sanremo che suonava la tastiera, in una performance tra i “Big” con il suo gruppo i Jennifer Gentle, infatti essendo un gruppo già importante non aveva bisogno di passare prima per la categoria dei “Giovani”, era già Big, no?
Non so se al nostro amico l’idea di presenziare a Sanremo piaccia oppure no, comunque il sogno continuava così: io mi ritrovavo a guardare Liviano alla tv, un Liviano che ovviamente improvvisava e si faceva un po’ di beffe dello spettacolo. Infatti non seguiva mica un filo ordinato della canzone, e il pubblico era un po’ perplesso, tra gli applausi e i brusii nelle file più tradizionaliste…
Pucceus e Palla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.