I passatempi rilassanti dei giorni di ferie

L’anno scorso, più o meno in questi giorni, avevo (ancora) il geranio sul davanzale. In una tranquilla mattina libera, l’ho osseravto con più attenzione… e l’ho trovato infestato dal cacotero dei gerani, un terribile parassita. Che, alla fine, il geranio se l’è pappato tutto!
Mi ricordo ancora la telefonata della zia, avvenuta proprio mentre stavo pulendo le foglie a mano con santa pazienza. Lei mi aveva detto, a proposito della cura delle piante: “Che bel passatempo rilassante!”
Questa mattina è successa più o meno la stessa cosa.
Stavolta è stato il turno della pianta grassa.
Dopo aver scoperto che sotto le foglie si annidavano colonie di parassiti, mi sono messa di buzzo buono e ho dedicato almeno un’oretta a togliere a mano tutti quelli che sono riuscita a vedere. Una specie di caccia al tesoro, in cui, dopo un po’, l’occhio diventa allenato e impara a scorgere i bersagli fin negli angoli più nascosti. E scopre che ce ne sono tantissimi…
Speriamo che questa volta, per la pianta, vada a finire meglio. A differenza della vicenda del geranio, questa volta non so come si chiama la pianta, nè come si chiamano le malefiche bestioline.
Però, una cosa è chiara: cattiva sorte, per le bestioline infestanti, quando vengono scoperte durante un nostro giorno di ferie…
La pianta grassa sul nostro davanzale Parassiti a sorpresa Oh cosa vedo sotto la foglia...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.