Trieste-Orlek in bici – parte2

Lungo il tragitto in bici sulla Opicina-Orlek si trova la ex Caserma Cimone.
Il cancello davanti all’ingresso è accostato, l’edificio diroccato appare accessibile.
Ho incontrato un passante attrezzato con la macchina fotografica (avrei poi verificato il suo nome, Moreno). Anche lui stava pensando se era il caso di avvicinarsi per delle foto.
Quando abbiamo visto che eravamo in due, ci siamo decisi: pronti all’esplorazione, via!
Il comprensorio dell’ex-caserma è valutato per futuri utilizzi ai fini turistici. Al momento è un sito dove osservare complessi graffiti, luci che filtrano dal tetto caduto, intonaci in avanzato stato di trasformazione e pitture che si sfogliano, e persino la decalcificazione dei marmi.

ex caserma cimone pista ciclabile e Moreno decalcificazione del marmo molti spazi in caserma
i colori delle foglie refettorio corridoio pitturato c'è sempre una rete
il giudizio il giudizio.. il balcone romantico faccia in giù cianeto el pupetto
tetto crollato vista da fuori l'attrezzo dei graffitari graffiti illuminati
luci radenti verde muffa e verde pino ampio spazio in caserma pitture cadenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.