Neuchatel – Biel Bienne

Ieri la giornata è stata mista tra sole e finissime pioggie, che pero’ non hanno fermato le nostre pedalate.
La mattina abbiamo preso il traghetto da Estavayer a Neuchatel, cosi’ abbiamo potuto godere un po’ della vista sul lago (oltre ad aver fatto visita al capitano e al motore in sala macchine…). Poi abbiamo continuato in bici per 55 km.
Siamo usciti dalla zona francese, e abbiamo cominciato a non capire piu’ un tubo.
Durante la pausa pranzo volante, abbiamo chiesto ad una panettiera i suoi sandwitch in inglese, dicendo ‘vegetariani’ in italiano, Dado ha ringraziato con un ‘Danke’ e la signora ha risposto con un ‘Merci’. Alla fine della giornata siamo arrivati a Biel-Bienne, che non è una città dal doppio nome, bensi’ una indicazione nelle due lingue: si tratta rispettivamente del nome tedesco (Biel) e di quello francese (Bienne).

Tra i flash della giornata: frappè e succo di mela frizzante sulle alture ad albero da frutta con vista sul lago. Passaggio presso una festa curda (durante la quale sono stata invitata a ballare e ho fatto parte per un po’ del cerchio danzante sotto la pioggia!). Serata a caccia di un concerto sul lago a cui un ragazzo locale di nome Patrick ci ha accompagnati in bici, senonchè quando siamo arrivati li’ il concerto non c’era. Tuffo nell’erba alta tra una pedalata e l’altra. Cena a melanzane e curry arricchita dalle chiacchiere della cameriera svizzera di Tolmezzo. Pernotto in mansardina di B&B con coperta piccolissima che lascia fuori i piedi. Storia tormentone della gallina nel buco, che Dado aveva visto presso un orto mentre con le alette e il becco si scavava una fossetta nella terra, e che a raccontarla sotto le mie domande incalzanti Dado si metteva a ridere cosi’ tanto che non riusciva piu’ a pedalare…

ballo curdo neuchatel succo di mela e frappè davidaola nell’erba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.