Diego ha il giroscopio incorporato: preferisce il movimento

Quanto è grande il nostro appartamento?
Quante volte in questi giorni lo abbiamo misurato, passo dopo passo, portando in giro avanti e indietro il piccolo Diego, trastullandolo in braccio in tutte le stanze a rotazione?
Una cosa è certa: se quando lo si porta in braccio si balla un po’, lui è ancora più contento.
E’ riuscito ad addormentarsi sulle note degli Steppenwolf e di Sam & Dave

httpv://www.youtube.com/watch?v=5UWRypqz5-o

Piccoli riti della sera

La sera è il momento in cui diamo la vitamina D al piccolo Diego (così vien consigliato a tutti i bimbi).
Già il nome sulla scatola è tutto un programma: PROTON, che Dado ripete facendogli il verso e arrotando la erre come se fosse una nave spaziale.
Poi la faccia che Diego fa quando gli arriva il cucchiaino con le otto gocce da buttar giù, è uno spasso: sembra che dica “che chifo!“, però non può fare a meno di deglutire.
Così ogni volta che passo davanti alla scatola del PROTON mi vien da ridere.