Libertà pomeridiane – parte 1

Venerdì pomeriggio, il wekend era iniziato, ed io ero euforica. Per godermi l’aria di libertà, sono andata da Crema e Cioccolato vicino a piazza S. Antonio.
Quando è arrivata la mia cioccolata calda alla cannella con la panna, e il cameriere mi ha chiesto se pagavo con i buoni come al solito, mi sono sentita catapultare dentro il libro “Chocolat” che sto leggendo in questi giorni, in cui la protagonista apre una pasticceria-caffetteria di nome “La Praline” e ha tra i suoi clienti i soliti “regulars”.

Come al solito ho aperto il giornale, e ho controllato cosa c’era in città in quel momento. (Qualche giorno prima questo metodo mi era valsa un’ottima opportunità colta al volo, quella di vedere la prima dello spettacolo dei Momix da un perfetto posticino tra le primissime file della platea). Ho scoperto che pochi metri più in là, in Corso Italia 3 al Circolo della Stampa, si stava svolgendo una interessante conferenza. Allora ho pagato la mia consumazione, e ci sono andata subito anche se la conferenza era già cominciata.

(continua…)

cioccolata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.