Un rientro dalla Finlandia

Lunedì scorso, a metà cena, squilla il telefono.
E’ Principe, per una sera in Italia, che mi chiama per un saluto.
Tra una chiacchiera e l’altra, mi dice questo. “Per fare cose e raggiungere risultati, la dimensione analitica va bene. Per tutto il resto, non necessariamente. E il resto pesa per il 90%…”.

Le sue parole sono dense di significato, per me. Stavo proprio riflettendo sullo stesso argomento, in questi giorni. Il suo spunto casca bene nel mosaico delle mie idee.

Non so quando ci risentiremo, talvolta passano mesi. Non è come ai tempi in cui ci vedevamo ogni giorno in mensa. Però, una cosa è evidente. Anche a distanza di un secolo, potremo riprendere un discorso da dove lo avevamo interrotto.

alberi onde e ombre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.