Con un po’ di calma e di ragionamento…

Oggi Diego voleva mangiare abbracciato al panda. Quando il panda è sotto il braccio di Diego, non è il caso di strapparlo via.
Il piatto di pasta al pomodoro aveva proprio i colori sbagliati, rischiava di tingere il nostro pelouche, non ho provato neanche ad avvicinarglielo, ci mancava solo che con una bocca tutta rossa di pomodoro, Diego cominciasse a dagli bacini.
Allora ho aspettato un attimo prima di dare avvio alla pappa, e ho chiesto a Diego: “Quando fai il bagnetto il panda resta fuori, perché così non si bagna, vero?
“Mh mh“, Diego ha fatto cenno di sì con la testa.
“E quando mangi, il panda resta lontano, così non si sporca, vero? dove lo mettiamo, lì sulla sedia va bene?
Ho avvicinato la sedia, mettendola a portata di mano.
Mettilo tu sulla sedia, Diego”

E ha funzionato.

Diego sa qual è la cosa giusta da fare.
A volte basta mettergli a portata di mano gli elementi perché possa farla da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.