Una lettera ufficiale

Qualche giorno fa, ho ricevuto una lettera con il mio nome scritto a mano sulla busta, che conteneva una tessera, un invito, e un messaggio che iniziava così:

“Gentile signora Paola M.,
Sono Mamadou D., Le scrivo per conto della Associazione dei Senegalesi della Provincia di Trieste (ASPT), in qualità di Presidente e legale rappresentante di detta Associazione.
Ho il piacere di comunicarLe che il Consiglio Direttivo della nostra Associazione, nella seduta del 14 settembre 2013, ha deliberato di conferirle la nomina di SOCIO ONORARIO dell’ASPT per il supporto, l’attenzione e l’interessamento alla comunità degli immigrati in generale e alla nostra in particolare.
Sicuri che questo riconoscimento sarà accolto da lei con entusiasmo e soddisfazione, La preghiamo di volere considerare il ruolo preminente che svolgerete in seno alla nostra Associazione per i preziosi eventuali consigli che vorrà darci nell’ambito delle attività della stessa e preminentemente nell’ambito dell’orientamento per i diritti/diveri dei cittadini immigrati e dei diritti umani in generale”

Avevo già avuto qualche anticipazione da Njang, che è il mio contatto quando supporto le loro attività, però leggere il messaggio ufficiale mi ha veramente emozionata. Non sono mai stata nominata socio onorario prima d’ora!

Come prima cosa, quindi, segnalo l’evento che gli amici senegalesi organizzano questo sabato al campo sportivo di San Giovanni.
Gli approfondimenti tematici sono attuali. Mi pare importante sentire una voce di chi è coinvolto nel concreto, invece delle solite generalizzazioni urlate dei media. Infatti alle 15.00 è programmata una conferenza su “immigrazione, diritti e e doveri all’entrata e all’uscita dal territorio”. Ma poi ci sono anche i giochi, e la cena a base di pietanze senegalesi… diffondete la voce!

tessera socio onorario

Un commento su “Una lettera ufficiale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.