Il dietro le quinte del video

Ritorniamo allo scorso aprile, nel teatro di Gradisca, per una giornata tutta per noi.
Serena, Andrea, Enrico, Chiara e la sottoscritta erano riuniti per una giornata di full immersion per le riprese del nuovo video dei Deja.
Le riprese erano avvolte nel mistero: nulla doveva trapelare fino all’uscita ufficiale del video, “Somebody that I used to know – Gotye (Cover)”.
In quella giornata si sarebbero condensate le idee che avevano iniziato a moltiplicarsi già dallo scorso febbraio, quando facevamo le prove dei colori, in Austria, a tavola con Andrea e Serena.
Durante la sessione in teatro di aprile, finalmente, la “tavolozza” Serena era tutta per me, e le tecniche a disposizione per colorarla e “vestirla” erano molte.
Le ho usate tutte.

Ci abbiamo messo quasi un giorno intero, per le riprese (c’era pure un piano B, in cui si continuava il giorno dopo, e Andrea e Serena erano pronti ad ospitarmi per la notte, se la sessione continuava ad oltranza).
Ma per fortuna non ce n’è stato bisogno. Come avremmo potuto ripetere il trucco la mattina dopo?

Il momento finale della giornata, in cui Serena si è liberata della seconda pelle, ed è tornata bianca, lo abbiamo “sentito” tutti, mentre in teatro ne osservavamo la performance dal vivo, e ci faceva venire i brividi. Quella ripresa si poteva fare solo una volta, non c’era modo di ripetere.
Unico commento liberatorio: “buona la prima”.

La tavola piena di colori pronte ad iniziare! a metà dell'opera due identità
texture spontanee... altra creatura durante le riprese seconda pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.