A casa con l’influenza

Quando ero piccola e avevo l’influenza, mi ricordo che mi sentivo così. Negli ultimi giorni (o nelle ultime ore) di permanenza a casa, quando finalmente stavo abbastanza bene, cominciavo ad aver voglia di muovermi, di sgranchirmi… a volte facevo le corse per il corridoio, o mi mettevo a ballare!

Questo weekend è successo lo stesso, tutto di corsa.
Un giorno, 39 di febbre (veramente cotta, non mi succedeva da un pezzo, non stavo in piedi neanche un attimo senza avere i sudori freddi!). Il giorno dopo, niente: passato tutto!
E allora accendere la radio, sciogliere le ossa dal torpore…
E finalmente un disegno!
irene, again

Un commento su “A casa con l’influenza”

  1. Un giorno 39 di febbre e il giorno dopo niente! L’intensa attività sportiva in bicicletta da i suoi frutti…
    Paola, sei una roccia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.