Le grandi pedalate

Grandi pedalatone ieri e oggi.
Ieri abbiamo passato tutto il pomeriggio sul percorso dedicato alle bici (cioè segnalato con apposite indicazioni) del Luberon, del quale abbiamo percorso un tratto. Tutto quanto è lungo 200 e passa km, noi ne abbiamo fatti i primi 35. E cosi’ abbiamo visitato i seguenti paesini (ognuno raggiunto arrampicandoci su per la sua collinetta con cittadella) tipicamente provenzali: Cavaillon, Les Taillades, Robion, Maubec, Oppede Le Vieux, Menerbes, Lacoste, Bonnieux. E’ stato uno splendido giro tra vigneti, lavanda (poca, ma almeno possiamo dire di esserci immersi anche nei campi di lavanda), mura antiche, sole e stradine a tornanti. Per colpa dei collegamenti per Cavaillon, siamo partiti in bici all’una e non prima, e il sole ci ha battuto per bene… La fatica fisica pero’ rilassa la mente e apre lo stomaco =) Che buona é stata la cena premio dopo il sudato percorso di 5 ore!!!
davidaola love Menerbes coccinella Luberon by bike
Stamattina, per stare al fresco, abbiamo fatto la tappa Bonnieux-Aix En Provence partendo presto (8.15 – faceva quasi freddo sotto l’ombra del bosco!), e i 45 Km fatti ci sono pesati meno, anche perchè più lineari. Oggi ci siamo rifatti gli occhi con i campi di grano e i filari di viti (che qui si usa tenere basse). Il premio a sorpresa di oggi è stato un altro festival di musica, nelle piazze del centro storico. Concerto di chitarra barocca e sudamericana. Meglio la seconda.
Adesso usciamo e andiamo a sentire in piazza un gruppo che pare divertente (dalle prove che abbiamo sentito nel pomeriggio).
colazione tappa di oggi che ne sai tu di un campo di grano chitarra classica

4 pensieri riguardo “Le grandi pedalate”

  1. Evviva, finalmente avete trovato la lavanda. Anche a Iris (che sta abbastanza bene, grazie dell’interessamento di qualche giorno fa) piace molto. Scusate l’euforia ma il fatto di non essere riuscito ad ammirare neanche un po’ di lavanda quando ci sono stato io, in Provenza, mi ha lasciato un po’, come dire, di delusione. Dovrò tornare in Provenza che mi è molto piaciuta ma alla faccia dell’allergia sceglierò un periodo più primaverile.

    Molto carini e apprezzati i vs. articoli. Chi di voi due li scrive ?

    Saluti, per ora, dal solito… Fabrizio.

    P.S.: cercate di pedalare poco (con questo caldo dev’essere una faticaccia) e di divertirvi molto !!!

  2. ahaha! grazie Fabrizio e Alberto!.
    qui da qualche giorno fa piu’ caldo, cerchiamo di pedalare col fresco e ce la famo. gli articoli li scriviamo assieme, cercando di esprimerci entrambi. anche adesso che sto scrivendo, Paola mi ha corretto “esprimerci entrambi” ;P
    domani siamo di nuovo in partenza. per dove lo scoprirete presto.
    finale di viaggio in bellezza!
    DV e PL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.