La moglie brontolona

ho comperato il cd “live in dada” dei Mercanti di liquore. altamente consigliato 😉 molto bello.
e visto che su internet non si trova, ho trascritto il testo de

“La moglie brontolona” – Mercanti di Liquore

non usare quel tono
non usarlo con me
non hai niente da rinfacciarmi
adesso ti spiego perchè

tu sei moglie e regina
stella del mio bracere
io te lo giuro su questo vino rosso
che riempie il bicchiere

ti regalo il mio corpo
se ti può interessare
ma mi tengo la bocca che stasera
ti voglio parlare

lala lala lalala…

tu devi avere rispetto
per quest’uomo profondo
che ha truccato le carte
e ha pisciato sui muri del mondo

io sarò forse un balordo
o persino un fallito
ma poi chiedilo pure in giro
chiedi chi è tuo marito

io sono il re del tresette
e ho la mano pesante
e ho lasciato l’impronta del mio anello
su un sacco di gente

sono il figlio del sole
e mi mangio le rose
e ho impegnato l’amore
a centinaia di donne vogliose

lala lala lalala…

tuo cognato è uno stronzo
altro che buon partito
è più triste di un cimitero
e sembra un marziano sbiadito

e avrà un sacco di soldi
e sarà pure un signore
ma te lo immagini a letto che tristezza
quando fa l’amore

io sto solo aspettando
l’occasione propizia
perchè al mondo ci vuol coraggio
ma soprattutto furbizia

e poi sai che risate
poi ti faccio vedere
e ho già pronto l’elenco
di persone cui farla pagare

sono il figlio del sole
e mi mangio le rose
e ho imbiancato le notte
a centinaia di donne vogliose

lala lala lalala…

e ora basta parlare
dammi un bacio sincero
siamo stelle cadenti
ma restiamo pur sempre nel cielo

ritorniamo nel letto
che tra poco è mattina
io voglio fare l’amore insieme a te
mia testarda regina

Traversata del carso in MTB

Con agli amici del mtb-forum Nogotsuka e Elvis, e la mia Paola abbiamo percorso oggi la traversata del carso in mtb come previsto dalla cartina del Carso Triestino (Transalpina editore).
Paola ha preparato la “recensione” della biciclettata e mo’ ve la copincollo! 😀
tappe percorso:
stazione di sistiana visogliano – slivia – san pelagio – aurisina stazione – sentiero 19-10, poi 19 – bristie – sentiero 19 – gabrovizza – sgonico (pranzo in osmizza) – gabrovizza – prosecco stazione, attraversamento – grotta gigante – sentiero 26 – sottopasso autostrada – opicina – (da qua solo Nogotsuka) trebiciano – gropada – basovizza – san lorenzo – monte stena.

commenti al percorso e varianti effettuate:

  1. per evitare il tratto su strada da slivia ad aurisina, abbiamo seguito il consiglio di un contadino che si portava un tavolo in spalla: fare il percorso gemina da slivia a prepotto, salita iniziale e panorama (vedi cartina 1)
  2. nel tratto aurisina bristie, la traversate del carso in mtb suggerisce di seguire il sentiero 19-10 e, quando si dividono, il 19. Sconsigliamo questa soluzione: dopo il bivio, il 19 è poco ciclabile (pietre grandi con buchi in cui non passano le ruote). consigliamo invece dopo il bivio di seguire il 10 (vedi cartina 2)
  3. variante involontaria nel tratto gabrivizza – prosecco stazione: quando abbandonare le vie per le villette di gabrovizza e prendere il sentiero? se non si nota l’imbocco del sentiero e si seguono le villette fino in fondo, poi si può sempre riprendere la strada, ma passando per un single track alla indiana jones con probabili cadute nei cespugli…(vedi cartina 3)

dalla stazione di Sistiana fino a casa, totale 37 km per noi. Nogotsuka si è fatto anche la costiera all’andata e il pezzo da solo, e Elvis da Opicina è tornato a S. Croce. Ne avranno fatti sicuro più di 50!!!
bravi tutti! e viva le osmizze!!!

slivia-prepotto Aurisina-Bristie Single Track

Pasquetta: gita fuori porta

Pranzo appena fuori dal portone:
in portico, con ‘suoceri’ e genitori.
Come rito di primavera,
le mamme si sono scambiate gli alberi figli:
regalato un arbusto di due anni,
nato da seme, cioè dall’osso
di un amolo caduto dall’albero più grande.
Lo abbiamo portato in processione,
insieme agli altri doni:
un’incensiera di dolci zuccherati,
pervinche, iris e terra buona.