Recensione di altri blog

L’altro venerdì stavo tornando da un viaggio all’estero.
Ero ormai arrivata a Ronchi, ero salita sul bus navetta, bus che in un’ora mi avrebbe portata a casa.
Accendo la radio. La ascolto nell’orecchio.
Su radio tre c’è Fahrenheit. Recensione di libri. Bene.

La voce della conduttrice mi ricorda qualcosa.
Intervista altri autori, gioca con loro a “indovina qual è questo libro”.
Alla fine sento il suo nome: la conduttrice lo ripete prima di chiudere la trasmissione.
E’ Loredana Lipperini.
Ma io la conosco!
Per la prima volta sento la sua voce.
Di solito, leggo il suo blog.

Il blog di Loredana Lipperini è uno di quelli che vengono aggiornati tutti i giorni. Anche il sabato e la domenica.
Questo motivo, da solo, fa attrazione e fidelizzazione.
Il blog della Lipperini, nella classifica di dicembre di Wikio, si colloca al settimo posto tra i blog più visitati.
Io lo seguo da più di un anno.
Loredana parla di immaginario culturale, di donne e di filoni nella narrativa di genere, ed è molto critica, sempre accesa.

Quando ho sentito la sua voce per radio, mi si è acceso qualcosa.
Mi sembrava una familiarità che diceva qualcosa di più.
Mi faceva pensare: “Che bello, condurre una trasmissione storica che parla di libri. Potrei farlo anche io, un giorno, se ne avessi l’opportunità”.
Lei si definisce informatrice culturale.
Sì, capisco.
Capisco che posso essere questo, quello o altro.
Capisco che la mia professione non è un nome sulla carta.
La mia professione non ha nome.
La mia professionalità è dentro di me.
Nessuno può portarmela via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.