Ultimo weekend prima delle vacanze

Ieri abbiamo avuto un sabato di festa.
Al pomeriggio, con gli amici dell’asilo, per l’ultima volta tutti assieme, a casa di Riccardo, con tuffi nella piscinetta.
Alla sera, in Atelier, con la mostra di mamma e del suo ex allievo, insieme ad una dimostrazione di cucina che scaldava l’atmosfera.
Quando ho cominciato a parlare di cucito con Marisa, lei mi ha portata al volo nella sua bottega, e ha realizzato lì per lì un ricamo per me con la sua macchina da cucire storica, sapientemente a mano libera.

Oggi ho passato le ore dopo l’alba a trapuntare, finendo l’ultimo quilt da appendere in casa (e ora sono finiti gli spazi alle pareti).
Dopo un pranzo di menu greco in città, abbiamo visto la gara di velocità dei ciclisti, che filavano via compatti e veloci come un fulmine.

Domani si va in montagna: e che i prati della Carinzia siano verdi!

fiori sul tavolo della cucina

Tag:,

Commenti

Una ricetta di colori dissonanti

Commenti

Mescolare i colori in modo improvvisato

Commenti

Cucire alle sei di mattina

Commenti

Improvvisando con i ritagli degli altri lavori

Commenti

Con le nuove stoffe ricevute in regalo

Commenti

Ogni scusa è buona per trapuntare

Commenti

Diego si prenota le mie tele per la sua stanza

Commenti

Evviva, nuove stoffe in regalo!

Commenti

Come un pizzo ricamato

Commenti